venerdì 1 dicembre 2017

NOVE EPIGRAMMI


Tregua murfica, prego.
Potrebbe sembrare eccessivo lo spazio concesso e rompere la forza della parola riportata all'antico.
Vi regalo questi nove epigrammi, che sono altrettante boccate d'aria.


I


Sole.
Splendidamente sorge.
Si nasconde e scompare
un attimo dopo.

*****

II


Carme brevissimo.
Mi assopisco e taccio
tutta notte,

*****

III


Tuffata dietro l'orizzonte
la luce del tramonto;
rimane
l'ombra del sole sulla schiuma
dell'onde.

*****


IV


Viola il pensiero
il lampo di un'idea.
Svanisce. Pallidamente.
Pallido vuoto lascia.

*****


V


Mare mosso,
cielo rannuvolato.
Pioggia.
Poi sole,
un rapido raggio
su mare calmo.

Che altro occorre per vivere?

*****

VI


Mani
contratte sul cuore.
Amore tradito
o infarto?

*****


VII


Scorre la vita,
il fiume,
scorre la terra
e il cielo sotto il volo
dell'aereoplano;
tutto scorre,
Solo tu resti qui.

*****


VIII


Quando mi sono allontanato
era un limpido addio.
In fondo alla strada
mi sono voltato:
le tue labbra si muovevano mute.
Erano preghiere,
bestemmie,
forse solo maledizioni.

*****


IX


Non voglio illuderti,
è solo sesso.
Ti ridono gli occhi e il cuore
ti sorride e si spalanca,
perché pensi
di potermi fermare per sempre.

Mi piaci da matti,
ma niente
di più.

*****

Maximiliansau, 1 dicembre 2017

















28 commenti:

  1. E' un crescendo di intensità emotiva: i primi epigrammi quasi ti accarezzano l'anima poi gli ultimi, alcuni di essi almeno, hanno una sottile vena di malinconia e di amarezza fino all'ultimo che è feroce nella sua verità schietta che pronunci. Una profonda boccata d'ossigeno e di vera poesia, questo trovo sempre quando passo da te. E ne sono felice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È sempre un'emozione leggere i tuoi commenti. Sono felice che ci sia questa comunione tra me e te, una linea rossa che parte da uno dei due, n'import pas quelle, arriva all'altro e torna indietro.

      Elimina
  2. Ottimi!! Wow. Hai mai pensato di comporre haiku ( nella formula originale)? Per me sei portato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *
      Dentro di te
      trovavo mare
      pioggia riflessa.

      **
      Invidio
      tenermi asciutto
      cuore assolato.

      ***
      Dormiveglia
      vita vissuta
      morte annunciata.

      Roba così intendi?
      Questi sono appunti, schizzi di impeto che scrivo dappertutto per poi scriversi qualcosa.Molto spesso non ne viene poi niente.
      Non pensavo potessero essere esposti come qualcosa di finito......lampi.....schizzi di metallo fuso.....bagliori.

      Elimina
    2. Sì i tuoi bagliori mi piacciono. Certo non sono haiku nella versione originale ma trasmettono il messaggio limpido e diretto.

      Complimenti

      Elimina
    3. Non credo che mi fisserò con l'idea degli haiku. Se vengono, anche se non sono nella versione originale, me li tengo e visto che ti piacciono sti bagliori vuol dire cha vanno bene.

      Elimina
  3. https://piediscalzianna.blogspot.it/2017/09/haiku.html?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto. Nescio se ci ho capito. Forse sì. Temo di no.
      Trovato tra scartoffie mie la risposta al precedente commento. Per me solo lampi al buio. Forse. Potrei se volessi, ma non so dirti adesso. Mai fare simili promesse.
      Grazie di essere arrivata.

      Elimina
  4. Hai mai pensato di scrivere haiku?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se leggi le risposte ai commenti di Anna Piediscalzi, avrai la risposta alla tua domanda. Ma sì, vediamo che cosa ne esce. Però dovrei capirci meglio di questi "haiku".

      Elimina
  5. Alla seconda mi immagino la scena.
    Anna Maria che ti guarda e poi esclama "Finalmente!!!!!!!!"
    ahhahhahahahahahahahahahah

    Tornando seria, sei un uomo a tutto tondo. Romanzi, raconti, poesie di ogni genere, quadri....
    Dal serio al faceto faendo sbellicar dalle risate o scuotendo qualcosa in fondo all'anima e commuovendo.

    Basta basta! Troppi complimenti herr Vincenzo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma per favore! Sapessi quante volte mi ha svegliato nel cuore della notte. Perché russi, pensi subito tu. Macché: perché chiacchiero -dice lei. Chiacchiero ma lei non ci capisce niente, aggiungo io, altrimenti non mi sveglierebbe.
      Giusto! Non farmi troppi complimenti, altrimenti devo pensare che AnnaMaria sia l'unica donna che non ha capito niente con me.......:-)))

      Elimina
  6. Sei molto bravo.Complimenti.
    sinforosa

    RispondiElimina
  7. Miti stavo perdendo!
    Sto ancora morendo sul quinto epigramma, è micidiale :-)
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo apprezzamento. Capisco cosa intendi dire.

      Elimina
  8. Risposte
    1. Vero. A volte la realtà supera e strapazza la fantasia.

      Elimina
  9. Bravo Vincenzo...tutto ciò lo gradisco molto.
    Grazie.

    P.s. grazie anche di esserti unito nel mio posticino speciale di là...

    RispondiElimina
  10. Buono che lo gradisci, Pì.
    E come facevo a dire di no ad una brava ragazzina come te?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava ragazzina non saprei...non per la brava ma per la ragazzina. Grazie ed abbraccio. Buon Sabato sera.

      Elimina
    2. Passato bene infatti; speriamo lo sia anche domenica, cioè oggi, signora attempata (questa non va bene, almeno....).
      Buona domenica...(tiro la moneta e vediamo cosa esce)...ah sì....ciao ragazzina.

      Elimina
    3. Ahahahah...lo sospettavo...
      Buona Domenica a te!

      Elimina
    4. Senti questa:

      Pensare non fare non dire....
      tanti puntini di sospensione....
      accumulare consensi....

      Te la dedico.

      Elimina
    5. Grazie Vincenzo.
      Spero sia positivo. Ciao.

      Elimina
  11. Tuffata dietro l'orizzonte
    la luce del tramonto;
    rimane
    l'ombra del sole sulla schiuma
    dell'onde.


    Notevole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gus.
      Per la cronaca l'ho scritta dalle 03,00 alle 03,12. Non riuscivo a dormire: forse mi angustiava dentro.

      Elimina
  12. Parti da una riva, attraversi e giungi all'altra, tu spesso lo fai, racchiudi tante diverse emozioni, aspetti che ci appartengono, che vivono in noi contemporaneamente talvolta, così il sole che sorge, splende e tramonta diventa poi un'ombra ancora presente sul mare, così "tu sempre sei qui" diventano labbra che pregano o maledizioni...così "è solo sesso". Amore, contemplazione, divertimento, paura...ancora una stupenda rappresentazione di questa nostra vita, tra metafore e non.
    Come non leggerti caro Vincenzo :)

    RispondiElimina