lunedì 30 dicembre 2019

nonno

Cari amici di Enzo,

volevamo tanto ingraziarvi per le vostre parole e pensieri su mio nonno. E bello leggere, che aveva cosi tanti amici cari, che sapevano che persona unica, grande e brava che era lui. Lui era tanto attaccato a voi e sono sicura che dove sta adesso e contento di leggere quello che scrivete. Scusate, che non scrivo perfettamente in italiano.

Sono passati piu di tre mesi e ogni giorni ci manca sempre di piu. Il 24. settembre era il giorno che temevo sempre di piu. Il giorno che perdo il mio nonno. Lui, che per me era piu padre che nonno, la mia anima gemella, il mio ideale e migliore amico.  Mi dava sempre un aiuto e sapeva sempre cosa c´era da fare. Lui stesso su questo blog una volta si e chiesto: "Chi sono? Per i nipoti un dio, o quasi. Il miglior nonno del mondo è il Cristina pensiero". Non quasi. Per noi era ed è un dio e sicuramente il miglior nonno del mondo. Di tante cose che ci hanno congiunto, due erano ancora piu forti delle altre: La fantasia e l´umore. Quante risate abbiamo fatte insieme, con nessun´altro si poteva ridere come con lui. Aveva l´anima come uno di 30 anni, era moderno, spirituoso, tollerante, con un grande cuore pieno di amore e una intelligenza unica.

Dopo piu die 31 anni, devo imparare a vivere senza di lui, comme tutti noi. Pensavo di avere ancora tanto tempo, settimane prima quando stava ancora bene, mi ha detto che minimo 5 anni vuole ancora vivere, se la salute resta. Purtroppo, sopratutto l´ ultimo mese non stava bene, faveca male al cuore vederlo soffrire.

 Sono sicura, che lui sta ancora intorno a noi. Il giorno del suo funerale era una giornata buia, piena di nuvole e pioggia. Fra l´altro abbiamo scelto "my way" die Frank Sinatra. Quando suonavano questa canzone, e uscito un raggio di sole, come non l´ho mai visto. Sono sicura che era lui e che adesso sta bene. A me, e tutta la nostra famiglia, ci manca tantissimo. I giorni di festa sono statti bruttissimi. Vi auguriamo un buon anno nuovo a tutti voi. Lui e sempre nel nostro cuore, e con parole simili alle sue, "il profondo legame che ci ha sempre unito, restera per sempre".

Con affetto,

Cristina, AnnaMaria e tutta la famiglia


23 commenti:

  1. Carissime, io sono un nonno, e sentire le vostre parole mi sono commosso.
    Penso che sarei felice pensando che i'un giorno dai miei nipoti scrivessero di me!
    Ciao e buona settimana con un con un forte abbraccio re un sorriso:-)  
       Tomaso

    RispondiElimina
  2. Grazie per questo messaggio che ci hai lasciato. Immagino la sofferenza per la perdita e immagino quanto debba mancare a tutti voi. Ora il vostro nonno è commosso e orgoglioso di quanto ha scritto sua nipote, ne sono certa.
    Un augurio di Buon Anno a tutti voi e, mi raccomando, state accanto alla nonna.
    sinforosa

    RispondiElimina
  3. Carissima Cristina,
    mi ha tanto commosso leggere questa tua struggente lettera ad un nonno e uomo fantastico come Enzo (che amavo chiamare Vincenzo nonostante si firmasse diversamente, uno dei tanti scherzi tra noi).
    Hai toccato profondamente le corde di tutti noi che lo amavamo con un affetto difficile da spiegare.
    Quindi, anche se minimamente, comprendiamo la mancanza di lui che provi e provate tutti in famiglia.
    Una persona così non potrà mai essere dimenticata. Ti ringrazio tanto per questo tuo scritto trovato in questo blog che continuavo a visitare nonostante lui non fosse qui.
    Credo che però ci sia, sempre, nei nostri ricordi, chiacchiere, prese in giro e soprattutto nel mio cuore come in quello di tutti.

    Mia sorella Mariella lo stimava e amava tanto e, siccome per motivi personali non può per ora scrivere, mi ha dato l'incarico di un breve saluto (che sicuramente lascerà personalmente non appena potrà) e una richiesta: vorrebbe che tu e tutti in famiglia leggeste il suo post sul suo blog dedicato a tuo nonno. Lascio il link: https://acquamari.blogspot.com/2019/12/caro-vincenzo-ti-scrivo.html
    Di nuovo grazie e lascio l'augurio di un nuovo anno colmo di serenità per te e tutta la famiglia. Abbraccio, ciao.

    RispondiElimina
  4. Il tuo nonno è stato un vincente, nella sua vita, e queste tue parole , di immenso affetto, lo confermano ancora una volta , perché significa che il vuoto che ha lasciato, è solo apparente e vivrà sempre in voi.Tanti AUGURI a tutti i tuoi cari, affinché l'Anno che sta per arrivare, sia migliore di quello che presto ci lascerà. Un particolare saluto a Federico, che è sempre stato molto gentile con tutti noi che volevamo avere notizie di Vincenzo.
    Cristiana

    RispondiElimina
  5. Ciao Cristina, grazie per aver condiviso con noi il dolce ricordo di tuo nonno Enzo, una bellissima persona.
    Un abbraccio a tutti voi familiari e un augurio di Buon Anno!

    RispondiElimina
  6. Ciao Cristina, mi sono commossa tanto a leggerti.
    Scusa il ritardo ma ero via dall'Italia.
    Tuo nonno era un amico caro per me, una persona unica e rara. Intelligente, ironico, colto, coerente, sincero.Leggendoti, rivedo esattamente quel che lui diceva di te, della tua "bellezza" e sorrido.
    Ti voleva un bene immenso. Sii orgogliosa di lui e portalo sempre con te, ovunque.
    Penso anche io che quel raggio di sole fosse lui, è stato il suo modo di salutarvi.
    Noi qui, gli vorremo sempre bene, non lo dimenticheremo mai.
    Un abbraccio immenso a te e a tutta la tua famiglia. A tua nonna AnnaMaria.
    A presto.

    Mariella

    RispondiElimina
  7. Grazie per questo post. Per me Vincenzo è e resta un amico speciale che non dimenticherò mai. Il mio cuore senza di lui è un po' più vuoto.

    RispondiElimina
  8. Vedere aggiornare questo blog è un tuffo al cuore, pur sapendo che lui non è più qui a scrivere, in qualche modo continua a parlarci di Vicé. È come un costante abbraccio da parte di tutti, un abbraccio grande prima di tutto per lui, e poi anche per voi e per noi, che nel ricordarlo, nel parlarne, lo teniamo presente nel cuore.
    Le prime feste senza di lui, il nonno, il padre, il marito che tanto vi amava e vi ama.
    Un grande abbraccio a tutti voi, che questo nuovo anno sia ricco di salute, serenità e ciò che desiderate, ve lo auguro di cuore.
    Grazie, per il post, per aver condiviso con noi un po' di voi, per gli auguri.

    RispondiElimina
  9. Domani sono 4 mesi che non ci sei più e la tua assenza la sento profonda ed incancellabile dentro di me.

    RispondiElimina
  10. ...in quellichelinter.it ha lasciato un vuoto incolmabile...

    RispondiElimina
  11. Buon compleanno amico mio.
    Ovunque tu sia.

    RispondiElimina
  12. Cinque mesi che non ci sei, ma il senso di vuoto che ci hai lasciato non scema.

    RispondiElimina
  13. Il tempo vola e forse, sai, non vivere questi momenti è meglio. Un abbraccio

    RispondiElimina
  14. Offriamo tutti i tipi di prestiti finanziari, a breve e lungo termine che vanno da 10.000 a 10.000.000 dollari per le persone che hanno bisogno di assistenza finanziaria. Le aziende possono ricevere un importo del prestito fino a 100.000.000,00 USD. Il tasso di interesse è del 3%, per tutto il periodo di rimborso del prestito da 1 anno a 30 anni. Specificare nelle loro domande di prestito l'importo esatto che si desidera prendere in prestito e il periodo di rimborso del prestito. Si prega di non esitare a scrivere per i vostri prestiti tipo:

    Inviaci un'e-mail tramite: unique2aal@gmail.com

    - Prestito personale
    - ipoteca
    - Prestito Commerciale
    - Rimborso del credito.
    - Prestito ipotecario
    - Investimenti di ogni genere.
    - Etc.

    RispondiElimina
  15. Auguri Vincenzo ovunque tu sia.

    RispondiElimina
  16. penso spesso a tuo nonno che commentava il mio blog. Ci conoscevamo solo virtualmente. Spesso penso...ma Vincenzo ora cosa scriverebbe? Mi manca. E' incredibile. Mi manca la forza della sua scrittura.

    Ti abbraccio. Elisa

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. Per fortuna non stai vedendo tutto questo, non vedi il dolore, non vedi l'incapacità di chi ci governa nel gestire questa pandemia, per fortuna non sei qui per respirare questa coltre d'assurdo, ma a me manchi, immagino cosa scriveresti, cosa commenteresti leggendomi, e mi sentirei meno solo in questa lotta che sto, stiamo, sostenendo tutti. Ciao Vincenzo,

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. Anch'io come Daniele ho pensato a cosa avrebbe detto e scritto oggi Vincenzo.
    Mi capita di pensare a lui e di chiedermi perché non passa a commentare...era una presenza importante la sua e l'assenza è incolmabile.
    Un abbraccio, Vincenzo caro...con chi altri scriverò più due parole storpiate in tedesco?

    RispondiElimina
  21. Ah .... Vincenzo, nobile civitavecchiese che si fece "romano" per amore e "tedesco" per la pagnotta, quanto ci manchi !
    La tua generosità, la tua vita aneddotica, i tuoi tanti amori, la tua sensibilità ... sono valori che in questo sporco mondo ci mancano tantissimo ! Ti sia di conforto, in quel Paradiso degli Artisti in cui la morte ti ha condotto per mano, il sapere che tua Nipote ( quella del cuore ??? ), continua a tenere questo spazio aperto per lei, per te, per tutti noi ! Riposa in pace, Amico carissimo !
    Bruno

    RispondiElimina