domenica 18 marzo 2018

CHIARIMENTO

Ho voluto cancellare il mio post cruento perché la questione aveva sforato la normale buona educazione. Io per primo non mi credevo capace di scendere tanto in basso, ma a quanto pare sono in grado di farlo e me ne vergogno. Non cerco scuse: ubi minor major cessit.
Ma certe affermazioni mi hanno costretto a diventare un numero di coda.
Un'esperienza che non dimenticherò.
Non mi lascerò mai più trascinare in simili diatribe che procurano solamente morti e feriti, riuscendo a riesumare cadaveri strapuzzolenti ed obsoleti.
Chiunque è libero di postare un commento a questo post, ma io -e me ne scuso anticipatamente- non risponderò.
Una tranquilla nottata a tutti voi.

10 commenti:

  1. Ma sì, anche perché c'è da gioire per l'intervista che ho fatto a Enzo e che trovate sul mio blog. La seconda parte sarà pubblicata appena possibile.
    Ecco l'Enzo che tutti devono conoscere. :)

    https://iolaletteraturaechaplin.blogspot.it/2018/03/intervista-enzo-iacoponi-i-parte.html

    RispondiElimina
  2. A maggior ragione oggi condivido in pieno ciò che ha detto Patricia.
    Conosco anch'io Vincenzo da un paio d'anni , siamo compagni di blog,e mi occorre dire che, via etere, ha portato una piacevole ventata di cultura e di spirito goliardico e anche se " QUALCHE VOLTA ESAGERA SEMPRE UN PO' " è senza dubbio un uomo di cui s'intuisce una profonda umanità.
    Cristiana

    RispondiElimina
  3. Vincenzo ... ma che è successo ???
    Che post hai cassato ???
    Mah ... forse mi sono perso una diatriba interessante, puttana eva !!! Cheppoi, se volevi cassare qualcosa, non sarebbe stato meglio per tutti cassare - definitivamente - quel brunetta "nano bagonghi che, francamente, ci ha rotto i coglioni con le sue sortite ruffiane ???

    RispondiElimina
  4. Mi spiace non ho letto il tuo posto precedente che tu hai cancellato per esprimere un parere ma ti conosco abbastanza per sapere che sei una persona di sensibilità, cultura, onestà ed onore.

    RispondiElimina
  5. Ciao Vincenzo!
    Buona festa del papà, auguroni! 😗

    RispondiElimina
  6. Nooo, e che mi sono persa?!
    Na roba grossa per avere deciso di cassare tutto.
    E poi..., alla faccia, che signore l’anonimo Anonimo poco sopra!
    Vabbè, ora vado a godermi l’intervista di Luana.
    Baci.

    RispondiElimina
  7. In certi casi è meglio chiuderla lì e basta, soprattutto quando si superano certi limiti: diciamo che talvolta anche una risposta di una sola parola è un regalo sprecatissimo.
    Certo, pura e cruda curiosità "sociologica" mi spinge a dire che avrei letto volentieri il post cancellato.
    Passa oltre, Vincé, non ne vale mai la pena!

    RispondiElimina
  8. Enzo, ho solo una cosa da dire. Io ieri c'ero, assieme a Cristiana. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  9. ahahahahahah mi sono persa lo spettacolo, ma non faccio fatica ad immaginarlo. Mi avrebbe riportato ai tempi in cui a scontrarmi con te ero io. Ciao! :)

    RispondiElimina
  10. E se commento con tanti sorrisi? 😊😊😊😊😊
    Siamo Luce ed ombra, in noi esistono in proporzione variabile, a volte non ci piace quello che diciamo, facciamo ...ma siamo molto più che quella cosa 😊
    Buongiornissimo Vicé 😊

    RispondiElimina